Classificazione del rischio sismico per le costruzioni

In data 28 febbraio 2017 è stato firmato il decreto che stabilisce le LINEE GUIDA PER LA CLASSIFICAZIONE DEL RISCHIO SISMICO PER LE COSTRUZIONI, nonché le modalità per l’attestazione, da parte di professionisti abilitati, dell’efficacia degli interventi effettuati.

In base al tipo di intervento si potranno richiedere opportuni benefici fiscali (secondo l’art. 16, comma 1-quater, del DL nr 63 del 2013).

Possiamo supportarti ai fini dell’interpretazione della norma considerando vantaggi e svantaggi dei metodi suggeriti dalla stessa.

L’obiettivo è quindi fornirti la consulenza e il supporto necessario per:

  • Rispondere alle richieste della norma scegliendo se procedere con METODO ‘SEMPLIFICATO’ o ‘CONVENZIONALE’
  • Attivare la richiesta del ‘SISMA BONUS’ ai fini fiscali
  • Valorizzare ulteriormente, con gli interventi proposti, il tuo immobile/capannone